Karma.

Comporre il mistero del nostro istinto, fa parte del Karma, io credo. Un pò come guardare nel buio, senza affannarsi a scrutare l’oscurità. E poi certo, con il sesso tutto diventa più facile.

Il Buddhismo è anche questo. Sconfiggere l’ostacolo che deriva dal nostro brancolare nel buio, anche e soprattutto come incapacità di rappresentare al meglio se stessi.

Conoscere se stessi attraverso occhi puliti dai nostri inganni mentali, dalla non accettazione di attitudini o bisogni. Continuamente accade che bypassiamo quelle attitudini o bisogni con qualcosa che razionalmente riteniamo meglio per noi, programmiamo la vita attorno ad una visione falsata della realtà.

E lì succedono i casini.

 

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: